Film sui disturbi alimentari: “Ciò che mi nutre mi distrugge”

“Ciò che mi nutre mi distrugge”, film-documentario di Raffaele Brunetti e Ilaria De Laurentiis.

In questo documentario viene descritto il percorso terapeutico di quattro donne, che manifestano un disturbo del comportamento alimentare. 

Vorrei sottolineare il coraggio di aprire al pubblico il racconto privato della sofferenza e la profonda bellezza di un’umanità che inevitabilmente è spinta alla comunicazione, alla condivisione di dolori che sono di tutti noi. Ancora grazie a queste donne!!!!

 

Disturbi del comportamento alimentare

Per Disturbo del Comportamento Alimentare si intende un alterato rapporto con il cibo e con il proprio corpo.

  • L’alimentazione assume caratteristiche disordinate, ossessive e ritualistiche: il cibo, negato oppure ingerito in quantità smodata, diventa anestetico e auto-cura di un disagio emotivo;
  • il corpo, evitato o costante oggetto di controllo e attenzione, è percepito in modo alterato: il vissuto corporeo di essere grassi, brutti ,socialmente non accettabili, influenza negativamente l’autostima e l’amabilità.
  • Stili alimentari patologici sono spesso  in co-morbilità con sindromi organiche e psichiche complesse.

E’  necessario aiutare la persona a ritrovare un corpo che non sia più testimone di emozioni inespresse, ma torni ad essere integrato in un Sé che riconosce e racconta i propri sentimenti, all’ interno di legami significativi.

I più conosciuti disturbi del comportamento alimentare sono: